Crepe nel muro: cosa fare?

Consigli Crepe nel muro: cosa fare?

Crepe nel muro: cosa fare?

Le crepe sulle pareti o sul soffitto sono piuttosto comuni, tuttavia non devono mai essere sottovalutate: se spesso riguardano un cedimento dell'intonaco, a volte infatti possono nascondere un problema strutturale. Il sopralluogo di un tecnico è sempre raccomandato. La regola d'oro è, contrariamente al primo istinto, di non coprirle. 

Crepe nel muro: cosa fare?

L’altro giorno un cliente mi ha chiamato perché preoccupatissimo per una crepa sul muro particolarmente vistosa, che percorreva tutta la parete. Fortunatamente si trattava solo di un cedimento dell’intonaco, dovuto al deterioramento del materiale, tuttavia questa persona ha mostrato una lungimiranza che non tutti mostrano di possedere. La maggior parte dei miei clienti, in presenza di crepe, tende a sottovalutare il problema oppure a risolverlo con il fai da te. Entrambi gli approcci possono essere pericolosi allo stesso modo. Quando infatti si formano delle fessure a ridosso delle mura domestiche interne o esterne spesso si tratta di imperfezioni superficiali, ma a volte il danno può nascondere dei problemi strutturali che rischiano di minare l’incolumità di chi si trova nell’edificio. Rivolgersi a uno strutturista è sempre raccomandabile. Oggi, comunque, voglio regalarti qualche consiglio utile… che potrebbe salvarti la vita!

Fessure nelle pareti: prima di tutto, cosa non devi fare mai

Il primo consiglio che voglio darti è: aguzza la vista! Spesso anche il danno strutturale più grave parte da una piccola crepa destinata a espandersi: notare le piccole imperfezioni del muro e tenerne monitorate le evoluzioni è fondamentale quando si tratta di crepe nel muro. Di conseguenza, tieni le mani e lo stucco al loro posto: non cedere mai al primo istinto di correggere il danno a livello superficiale, in questo modo infatti salverai l’estetica ma non potrai renderti conto del progredire della fessura. Il tempismo nel prevedere gli eventuali cedimenti della struttura è fondamentale!

Le cause delle crepe su muri e soffitto e come riconoscerle

Nella mia carriera ne ho viste di crepe… e purtroppo anche di crolli strutturali. Posso dire che in genere la formazione di fessure è legata a una trazione anomala, ovvero qualcosa che dovrebbe essere stabile nella struttura si sta muovendo. Ovviamente c’è da preoccuparsi se le imperfezioni compaiono a ridosso di muri portanti o travi, che possono degenerare in un cedimento strutturale. Per quanto riguarda le cause, invece, sono molteplici, come un eccessivo carico strutturale dovuto a errori di progettazione, deterioramento dei materiali oppure cedimento del terreno su cui poggiano le fondamenta. I materiali edili inoltre sono sensibili ai cambiamenti di temperatura e all’umidità: la formazione di crepe in edifici vecchi è quindi piuttosto usuale! Descrivi la tua crepa: come è fatta? Se è orizzontale o verticale e si trova a ridosso tra l’angolo di due pareti si tratta di una imperfezione fisiologica, mentre non sottovalutare mai le crepe diagonali sulle pareti.

 

Sos crepe? Chiedi un consiglio a Mr Handyman!

Consigli

Fessure impensabili da cui entrano gli spifferi

Fessure impensabili da cui entrano gli spifferi
Per risparmiare sul riscaldamento e promuovere il benessere tenendo la temperatura domestica ...

Riavviare il pc funziona davvero?

Riavviare il pc funziona davvero?
Quando si riscontra un errore o un funzionamento anomalo del pc o dello smartphone, la prima ...

Crepe nel muro: cosa fare?

Crepe nel muro: cosa fare?
Le crepe sulle pareti o sul soffitto sono piuttosto comuni, tuttavia non devono mai essere ...

Leggi tutto

Siamo operativi
dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 20.00

Crepe nel muro: cosa fare?

© 2018 - MR. HANDYMAN SRL
Sede legale: via Vincenzo Monti, 8 - 20123 Milano (MI) • Tel: +39 02 92.800.552
P.I 07912600967 • Cap. soc. i.v.: € 10.000,00
Privacy policy e Cookie Law

Creative Studio